Dalla plastica ai metalli grazie alla fusione a cera persa

Lo sappiamo, la sinterizzazione dei metalli é un’altra cosa, ma fino a che sarà così tremendamente costosa e complicata il team di Ideafactory propone due tipi di possibilità per rendere le vostre parti interamente metalliche!

La prima, la migliore ma anche la più costosa prevede la realizzazione di cere tramite un’apposita stampante 3D che lavora con una precisione di μm 32.

Una volta stampata la cera, estremamente fragile e delicata, il team di Ideafactory si occuperà di consegnarla al nostro fonditore che con il classico metodo della fusione a cera persa attaccherà il pezzo ad un “albero di fusione” che viene inserito in un cilindro dove verrà colato il metallo scelto che brucerà letteralmente la cera, prendendone il posto. Dal master metallico é possibile realizzare delle gomme per fare delle piccole produzioni in lega. Questo metodo viene utilizzato principalmente nel mondo della gioielleria.

La fusione di metalli a cera persa più economica realizzata dal nylon.

Questo procedimento si può realizzare anche con il nylon sinterizzato dei nostri hardware, con il vantaggio di poter creare forme complesse senza supporti e di dimensioni piuttosto grandi ad un costo ridotto ma la porosità superficiale sarà visibile anche sul pezzo metallico, servirà una post produzione della parte per renderlo il più lucido e uniforme possibile e il dettaglio sarà minore.
Le applicazioni più comuni sono nel campo dell’arte, del design, della customizzazione di veicoli e di pezzi di ricambio fuori produzione.